TECH

RUBRICA TECH: Bitcoin compie 13 anni

Lo scorso 3 gennaio la celebre criptovaluta Bitcoin ha compiuto tredici anni di vita.

Era infatti il 3 gennaio 2008 quando Satoshi Nakamoto, mente o per altri un gruppo di persone dietro al protocollo Bitcoin, riusciva a generare (o come si dice nel gergo tecnico “minava”) il primo Bitcoin in assoluto.

La criptovaluta più celebre e diffusa del mondo non solo sopravvive ma continua ad evolvere, conquistando anno dopo anno sempre più terreno anche nel mondo della finanza tradizionale. È notizia di pochi giorni fa infatti l’annuncio di Banca Generali riguardo l’integrazione dei portafogli bitcoin all’interno del proprio portale di Home Banking.

Un evento da segnare sia per l’importanza dell’istituto di credito, sia per l’agevolazione con cui chi è interessato potrà detenere la criptovaluta.

Come ormai noto, Bitcoin è una valuta digitale decentralizzata, non legata ad una banca centrale autorità monetarie. Le transazioni vengono verificate e certificate dai ‘nodi di rete’ (Blockchain) tramite crittografia e registrate in un registro pubblico distribuito (Ledger). 

Peccato che nel giorno in cui ha celebrato il suo 13° compleanno, Bitcoin (sigla BTC) ha ceduto quasi l’1,8%, mentre la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute è cresciuta dello 0,2% a 2.200 miliardi di dollari.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*