POLITICA

Elezioni Caserta. Gianpiero Zinzi ufficializza la disponibilità a concorrere per la fascia tricolore.

L’altro candidato sindaco Ciro Guerriero punta su sicurezza e potenziamento dei servizi.

Gianpiero Zinzi scioglie le riserve su una potenziale sua candidatura a sindaco di Caserta, pur vincolata ad un patto di sostegno che dovrebbe compattare i partiti nazionali della coalizione di centrodestra. Il consigliere regionale, eletto in quota “Lega”, ha infatti ufficializzato la propria disponibilità a concorrere per la fascia tricolore, ma con la condizione di un impegno dei vertici nazionali dell’area politica di riferimento. “Ho dato la mia disponibilità – ha scritto in un post su facebook – a candidarmi a Sindaco di Caserta. Vivo la Città, la respiro, ne soffro i limiti a cui è costretta, ma soprattutto la amo. Proprio per questo la mia disponibilità è condizionata ad un impegno delle forze del centrodestra in Parlamento. Chiedo la garanzia di un SalvaCaserta, che affronti e risolva la disastrosa situazione finanziaria dell’Ente, frutto di una pessima gestione del recente passato”. Il consigliere regionale, anche in considerazione delle casse dell’ente municipale, ha chiesto convergenza di intenti e garanzie, anche a livello sovracomunale, per un’efficace gestione politico-amministrativa del capoluogo di provincia. C’è la “possibilità che il prossimo sindaco – ha poi aggiunto – debba dichiarare un nuovo dissesto finanziario. Stiamo messi come e peggio di Napoli. Bella l’eredità della sinistra in Campania”. “Per questo motivo – ha rimarcato il consigliere regionale – serve un impegno nazionale per la nostra città, un provvedimento che ci liberi da un aumento delle tasse comunali e da un taglio dei servizi. Una misura che salvi il futuro della nostra città, che ci consenta di costruire una stagione del cambiamento, col contributo di tutti, forze politiche e sociali, cittadini spinti dalla passione e dall’amore per la nostra comunità”. Nel frattempo, soprattutto sul fronte della sicurezza, è molto attivo l’altro candidato sindaco Ciro Guerriero, leader della lista “Caserta Kest’è”. “Vogliamo una città che torni a splendere, curata e pulita nella sua totalità, dove il verde pubblico, i marciapiedi, le strade siano oggetto di manutenzioni costanti”, ha commentato sui social l’aspirante primo cittadino. “Vogliamo una città più sicura, più viva, più moderna – ha aggiunto – che offra servizi di qualità per tutti i cittadini. Le nostre scelte saranno determinate dai reali bisogni della città e dei suoi abitanti. Tutte le frazioni che compongono la nostra Caserta, devono ricevere le stesse attenzioni. L’azione della nostra Amministrazione sarà basata sul buon senso e sul dialogo.Abbatteremo il muro che si è creato tra l’Amministrazione Comunale e i Casertani.”

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*