POLITICA

Caserta, oltre sei milioni di euro per la bonifica di “Lo Uttaro”.

Il consigliere Giovanni a Zannini annuncia fondi anche per la Protezione Civile e gli Uffici dei Giudici di Pace.

Il consigliere regionale Giovanni Zannini, presidente della commissione Ambiente e Protezione Civile del consiglio regionale della Campania ha annunciato, nel corso della conferenza stampa che ha avuto luogo stamattina alla presenza dei giornalisti delle varie testate del territorio, novità importanti riguardanti la sicurezza e il comparto ecologico, con particolare riferimento alla provincia di Caserta. Non di poco conto la notizia dello stanziamento di oltre sei milioni di euro per la bonifica della discarica casertana di “Lo Uttaro”, al di là degli importi che saranno destinati anche all’ex Mattatoio, alle “Piscine Rosse” di San Nicola La Strada, alla cava “Purgatorio” di Sant’Angelo in Formis, frazione di Capua, e ad altri siti inquinanti del Casertano. Benefici anche per il litorale domizio, a cui saranno devoluti 500mila euro per la pubblica illuminazione nel tratto tra Fiumarella e Levagnole. Ricalcando quanto già divulgato anche attraverso i social, il consigliere regionale ha poi confermato la somma di 400mila euro destinata alla Protezione Civile, in prospettiva di un ulteriore ed più incisivo potenziamento dei mezzi e delle attrezzature a beneficio delle associazioni e dei nuclei comunali, oltre alle risorse per le convenzioni dei volontari. Anche il settore della giustizia otterrà emolumenti e, in particolare, un importo di 750mila euro per le spese degli Uffici dei Giudici di pace. Dubbi permangono, invece, sul “contratto di fiume”, il progetto regionale – con Capua Comune capofila – che sembra essersi arenato sulle fasi preliminari. I fondi per il piano di valorizzazione del fiume Volturno dovrebbero essere previsti con la programmazione 2021-2021, fermo restando le possibilità di spesa derivanti dal Recovery Fund. Dovrebbe essere pronto invece, in base a quanto riferito dall’esponente politico di maggioranza, il progetto esecutivo per il depuratore di Mondragone. Sulle prossime amministrative, il consigliere regionale non si è sbilanciato. 

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*