COMUNICATI STAMPA, CULTURA

“Ai tristi tempi del coronavirus” – Scritto con sapiente ironia il giornalista Maurizio Crispi pubblica il suo diario

“Ai tristi tempi del coronavirus” è il titolo della nuova pubblicazione di Maurizio Crispi, che affida ad Edizioni Ex Libris il suo diario quotidiano per la pubblicazione. “Chi siamo e dove siamo”. Questo è il sottotitolo per l’opera di narrativa scritta dal Maurizio Crispi che, oltre ad essere uno sportivo ed un appassionato di fotografia, è psichiatra e giornalista, nonché discendente del celebre statista Francesco Crispi e figlio dell’omonimo giornalista. La prefazione è firmata da Alessio Arena, poeta e saggista, e la postfazione è del neuropsichiatra infantile Amedeo Falci. 

Nel volume l’autore traccia in forma diaristica, le proprie emozioni e riflessioni, maturate quotidianamente, durante poco più di un anno e coincidenti con l’avvento della pandemia e delle conseguenti misure di restrizione sociale. Isolato nella sua casa di campagna durante il lockdown, e in città subito dopo, Maurizio Crispi vive e interpreta, con acume, competenza medica e sopraffine ironia, un triste periodo della nostra storia che ha condizionato, in maniera irreversibile, il nostro modo di vivere e di essere. Il libro è suddiviso in due parti, tante quante sono le “ondate” del contagio da coronavirus Sars-Cov-2, e descrivono le giornate personali e gli aspetti sociali in un ampio arco temporale alle soglie di una temuta “terza ondata”. La narrazione è arricchita da una preziosa bibliografia contenente i libri letti dall’autore durante il lockdown e segnalati al lettore. I dettagli sul volume sono reperibili su http://www.edizioniexlibris.com/2021/04/26/ai-tristi-tempi-del-coronavirus/

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*