CRONACA

CAPUA. SEQUESTRATI DAI CARABINIERI QUATTORDICI PANETTI DI HASHISH E UNA SOMMA DI OLTRE MILLE EURO.

I militari, all’interno del Parco Primavera, hanno rinvenuto anche uno zaino utilizzato dai pusher per lo spaccio della droga.


 Brillante operazione dei carabinieri della Compagnia di Capua che hanno rinvenuto e sequestrato – in un complesso condominiale – oltre un chilogrammo di droga. Coadiuvati dai colleghi del nucleo cinofili di Sarno, i militari – al comando del colonnello Paolo Minutoli – hanno ispezionato diversi locali, cantine e garage dell’area rionale a ridosso del polo industriale Pierrel – Dsm. Nel complesso residenziale “Parco Primavera”, tra via Scarano e via Santa Maria Capua Vetere, gli uomini della Benemerita hanno trovato, ben occultati all’interno di una cantina, quattordici panetti di hashish per un peso di circa un chilo e quattrocento grammi. Grazie anche alla collaborazione dei vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Caserta, che hanno contribuito all’apertura dei vani condominiali, inaccessibili per la presenza di lucchetti antieffrazione, i carabinieri hanno anche rinvenuto una somma di 1.620 euro, nascosta in un cassetto. La droga è stata invece trovata in un barattolo di plastica. Non ci sono al momento, in base ai dettagli resi noti dagli investigatori, soggetti che hanno subito misure restrittive. Le sostanze stupefacenti sono state individuate in locali di proprietà comune, ma i militari non demordono. La droga è stata localizzata a breve distanza dagli edifici interessati – qualche mese fa – da due pericolosi incendi di matrice certamente dolosa. Lo spaccio in territorio urbano è gestito da bande di giovani, con interessamento del centro storico e delle periferie, in particolare in via Largo Amico e nel rione noto come “Carlo Santagata”. I carabinieri stanno indagando sul fenomeno e contano di ricostruire, a stretto giro, i traffici illeciti che vedono coinvolti spacciatori capuani, alcuni dei quali già noti alle forze dell’ordine.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*