COMUNICATI STAMPA

Grazzanise. Pubblicato il calendario degli eventi. Il vicesindaco Gabriella Parente. “ Un programma ricco di appuntamenti per tutti i gusti”.

È stato reso ufficialmente pubblico il calendario degli eventi della manifestazione “L’estate dei Mazzoni” che inizia sabato 3 luglio 2021 e si concluderà il 7 agosto 2021. Dopo l’annuncio dato dal primo cittadino Enrico Petrella e dall’assessore delegato alla cultura Fabio Petrella della bella iniziativa che l’Amministrazione stava imbastendo, è giunta notizia della pubblicazione del manifesto con gli appuntamenti previsti.  Gli eventi avranno come teatro Grazzanise, Brezza e Borgo Appio. Artisti di strada, proiezioni di film, giochi per bambini, animazione per un mese di spettacoli che vuole cancellare il ricordo dei tanti mesi di chiusura dovuti all’emergenza Covid. “Un programma ricco di appuntamenti per tutti i gusti, frutto del lavoro dell’Amministrazione comunale ma anche dell’impegno importantissimo di associazioni e Consulta,  con più iniziative previste nell’ambito della stessa settimana – dice il vicesindaco Gabriella Parente. All’interno del calendario, un ricco palinsesto, nel pieno rispetto delle ultime norme in materia di Covid, al fine di consentire momenti di svago per bambini e famiglie, per far vivere ore spensierate ai concittadini; l’Estate dei Mazzoni è la riprova che quando si lavora in maniera sinergica si riesce a raccogliere qualcosa di eccezionalmente positivo per tutti. Abbiamo spalmato gli eventi su più giorni, cercando di creare un motivo in più per i giovani, ma anche meno giovani, per venire a Grazzanise, e soprattutto abbiamo fatto sì che non fosse solo il centro della città  il teatro degli spettacoli ma ne abbiamo realizzati di diversi in modo da coinvolgere tutte le nostre realtà territoriali”. 

Il primo cittadino Petrella “Un programma importante, coordinato con tutte le forze che si occupano della promozione del nostro territorio; un risultato che ci porta a puntare ancor di più su quella che è l’economia della ricettività del nostro paese”.  Il delegato alla cultura:  “Mi piace pensare che al di là del ricco palinsesto, Estate dei Mazzoni rappresenti la ritrovata voglia di stare insieme, di condividere momenti,  piccoli o grandi che siano, sorridendo un po’ di più. L’auspicio è quello di vivere con animo più sereno la realtà che ci circonda, gratificando magari con la propria presenza tutte quelle persone che si impegnano ad organizzare gli eventi – conclude Fabio Petrella. 

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*