ATTUALITA'

EDITORIALE. LO SCHERZETTO DELLE PREVISIONI DEL TEMPO E IL TIMORE DELLE PIOGGE CHE NON CI SONO STATE, ALMENO FINO AD ORA.

Chissà cosa avranno pensato quelli che, tra ieri e oggi, hanno dovuto rinunciare ad una comoda tintarella. Tuoni, fulmini, piogge, brusco calo delle temperature. Macché, il weekend che volge al termine è stato invece gradevole. Proprio così! Le previsioni meteo di questi ultimi giorni, almeno fino a questo pomeriggio, sembrano aver fatto un bello scherzetto ai gestori dei lidi e ai titolari degli esercizi all’aperto. C’è chi ha dovuto posticipare la festa di compleanno o ha evitato di spostarsi verso le località balneari per timore del maltempo. Qualcuno avrà voluto lavare la propria auto e, pur per questo, è stato costretto a desistere. In fondo che senso ha pulire un’auto se di lì a poco potrebbe venire a piovere? E, invece, no. A saperlo… Saremmo andati al mare, avremmo affollato i lidi come negli ultimi fine settimana, avremmo fatto le nostre feste. Il tutto a vantaggio degli operatori economici che, per effetto di nefaste previsioni, hanno certamente subito un danno. Chi li ripagherà? Forse nessuno, ma resta l’amarezza per un’occasione di guadagno persa per tutti, in un periodo di allentamento delle restrizioni in cui ognuno non può permettersi il lusso di essere pregiudicato da interferenze esterne, soprattutto se trattasi di previsioni inesatte.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*