SPORT

Nasce l’ASD Real Sant’Angelo in Formis

Dopo anni di assenza dalle categorie regionali torna alla ribalta la compagine tifatina. Sotto la guida del presidente Francesco Silipo, l’associazione sportiva ha avviato un progetto completamente nuovo e ricco di idee, oltre che ambizioso. L’organigramma vede coinvolti, al di là del rappresentante legale, anche Alessandro Di Monaco, vice-presidente e segretario, Francesco Galluccio, in qualità di direttore sportivo della prima squadra, Francesco Mauro, direttore tecnico della scuola calcio, e Giuseppe Di Cecio, allenatore della prima squadra e direttore sportivo della scuola calcio. Sono impegnati nel lusinghiero progetto anche Salvatore Liccardo, Alessandro Pellegrino e Angelo De Caprio, quali rispettivamenteallenatore della scuola calcio, preparatore atletico e preparatore dei portieri. Fanno parte della staff anche una nutrizionista ed una psicologa, che seguiranno i giovani atleti nella loro crescita, anche in termini di abitudini alimentari. L’ASD, nata nel 2019 con un esordio vincente in terza categoria, nella quale ha anche vinto la coppa disciplina, parteciperà al prossimo campionato in seconda categoria. Ieri è stato presentato ufficialmente il nuovo allenatore Giuseppe Di Cecio, un nome non nuovo nell’ambiente e soprattutto negli spogliatoi dove, grazie alla genuina passione per lo sport che ha praticato in passato prima e ora in panchina, ha sempre trasmesso ai propri calciatori fiducia e tranquillità. Diamo il benvenuto a mister Peppe Di Cecio. Ecco le sue impressioni: “Quando sono stato contattato dalla dirigenza del Sant’Angelo in Formis, non ho esitato nemmeno un attimo ad accettare. Sicuro di dover condividere, come poi mi è stato proposto, un progetto a lungo termine, con lo scopo di operare nel sociale, cercando di aggregare quanti più giovani sia locali che dei paesi limitrofi, ma senza trascurare la natura stessa del progetto: cercare  di riportare nella frazione lustro calcistico, come i successi vissuti qualche decennio fa. Si riparte dopo un periodo peraltro difficile per tutti, ma che non ha intaccato minimamente l’entusiasmo della cavalcata vincente dell’ultimo campionato giocato. Vestiremo i panni della matricola in seconda categoria, ma con il chiaro intento di farci valere in tutte le gare. Ho trovato un gruppo affiatato e voglioso di apprendere, con alcuni innesti completeremo la rosa e ci avvieremo a disputare un campionato, cercando di dare quante più soddisfazioni alla società tutta.”

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*