POLITICA

VILLA DI BRIANO, INTERVISTA AL SINDACO LUIGI DELLA CORTE, CHE CONCORRE PER UN ULTERIORE MANDATO ELETTORALE

Ad una manciata di giorni dal voto elettorale che si terrà nei giorni 3 e 4 Ottobre 2021, in esclusiva per la testata giornalistica Urbanews, il sindaco di Villa di Briano Luigi Della Corte tira le somme del suo mandato quinquennale.

“Mi sento soddisfatto – ha dichiarato il primo cittadino – dei traguardi raggiunti da questa amministrazione e abbiamo dato slancio ad un Comune che veniva da una precaria gestione. Purtroppo abbiamo ereditato dalla stessa precedente gestione 17 Milioni di euro di debiti, un comune praticamente dissestato, su una comunità che conta poco più di 7000 abitanti. All’inizio del mio mandato non avevamo neanche una Casa Comunale, eravamo “accampati” in una struttura di poche centinaia di mq. dove non era possibile neanche ospitare i sindaci delle zone limitrofe. Con grande sacrificio abbiamo ristrutturato l’attuale Casa Comunale, una struttura attualmente efficiente, confortevole ed accogliente. Attualmente nelle casse del Comune sono arrivati dei finanziamenti per il dissesto idrogeologico, pari a 2 Milioni e 500mila euro. Sono pronti 1Milione e 100 mila euro per il rifacimento delle strade”.

Il sindaco ha poi sottolineato che “in questi giorni di agosto verrà approvato il PUC, sul quale il Comune punta tutto o quasi, in quanto nella zona compresa tra lo svincolo dell’Asse Mediano fino alle porte della città, sorgerà una piccola area industriale, favorendo l’insediamento di nuove attività produttive, in modo da abbassare il tasso di disoccupazione all’interno della comunità. I giovani sono il futuro di Villa di Briano, e sono al centro dei nostri progetti strategici, e faremo di tutto per aiutarli”.

“Un altro aspetto che è al centro delle nostre politiche comunali – ha evidenziato il sindaco- è il contrasto alla povertà, il comune si è sempre adoperato con la distribuzione di 150 pacchi alimentari al mese presso le famiglie con un ISEE al di sotto di 6000 euro anno. Un grande aiuto alle famiglie è provenuto anche dal Reddito di Cittadinanza, il quale ha messo una “toppa” in quelle famiglie più bisognose”.

Fa sapere il primo cittadino che “sono stati fatti molteplici interventi di riqualificazione urbana, partendo da Piazza Cavour, nella quale è stata installata una rete WI-Fi totalmente gratuita a chi accede, ed alcuni giochi per i più piccoli. Riqualificazione di Piazza Valentino Santoro nella quale è possibile accedere gratuitamente ad Internet con il Wi-FI messo a disposizione dalla casa comunale. Riqualificazione di Piazza Domenico Fontana con l’installazione del WI-Fi gratuito. Piazza Maisto è in corso la riqualificazione della stessa con l’installazione del WI-FI. Ristrutturazione della Palestra in Via Tasso, che sarà consegnata a Settembre agli studenti. Riqualificazione dell’ex sede comunale, i cui locali saranno adibiti a strutture sociali”.

In tema TARI, il sindaco ha rimarcato che “sostanzialmente per le tasche dei cittadini è cambiato poco o nulla, nonostante l’aumento esponenziale delle tariffe sulla raccolta dei rifiuti. Basti pensare che nel 2016 il costo a tonnellata era intorno ai 110 euro, ad oggi stiamo a 230euro/tonnellata. Nonostante questi aumenti, per le tasche dei cittadini, c’è stato un aumento del 7% totale in bolletta. Insomma stiamo dando un servizio efficientissimo di raccolta rifiuti, utilizzando a supporto anche una “lavastrade” che consente anche di disinfettare il suolo comunale”.

Il controllo del territorio da parte dell’amministrazione Della Corte è uno dei punti forza, basti pensare – ha poi aggiunto il sindaco – che abbiamo montato 30 telecamere nelle zone nevralgiche della città, per un costo di 180.000 euro. L’occhio elettronico del Comune di Villa di Briano è sempre attivo h24, ed è sempre pronto ad immortalare chi abbandona rifiuti in aree non adibite. Insomma un vero è proprio deterrente per chi non rispetta la legge, che si vede recapitati verbali salatissimi che vanno da un minimo di 600 euro ad un massimo di 3000 con il sollecito di rimuoverli a proprie spese, pena la denuncia penale”.

Il Comune di Villa di Briano è già pronto per calare in campo tutte le progettualità necessarie per affrontare il Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), Digitalizzazione della pubblica amministrazione e rafforzamento delle competenze digitali (incluso il rafforzamento delle infrastrutture digitali, la facilitazione alla migrazione al cloud, l’offerta di servizi ai cittadini in modalità digitale, la riforma dei processi di acquisto di servizi ICT, la valorizzazione di siti storici e culturali, migliorando la capacità attrattiva, la sicurezza e l’accessibilità dei luoghi (sia dei ‘grandi attrattori’ sia dei siti minori). Investimenti e riforme per l’economia circolare. Si punta agli investimenti per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici con particolare riferimento alle scuole. Investimenti per affrontare e ridurre i rischi del dissesto idrogeologico. Investimenti nelle infrastrutture idriche (ad es. con un obiettivo di riduzione delle perdite nelle reti per l’acqua potabile del -15%).

È pronto un piano per la realizzazione di un campo sportivo a ridosso della città, progettato su un terreno comunale di 20.000 mq., candidato al Bando Sport e Periferia, rispetto al quale si conoscerà a breve l’esito.

Della Corte sottolinea un aspetto fondamentale del suo mandato, ed i numeri parlano chiaro:

60 giovani hanno prestato servizio civile presso il Comune di Villa di Briano, per una durata di 12 mesi, per un impegno orario di 25 ore a settimana, per un monte ore annuo di 1.145. 13 lavoratori sono stati impiegati per una durata di 6 mesi per lavori di pubblica utilità. 9 LL.SS.UU sono stati stabilizzati presso il Comune.

Il sindaco Della Corte fa sapere a tutti i suoi elettori che, in caso rielezione, lui proseguirà sulla stessa strada iniziata cinque anni fa, ma questa volta con un quadro economico comunale totalmente differente, con grandi progettualità al centro degli interessi dei cittadini.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*