POLITICA

Summit ad Aversa del M5S


Importante riunione degli attivisti del M5S di Aversa, tenutasi ieri presso il complesso RENDEZ VOUS di via Raffaello, in vista dell’approvazione del bilancio di previsione 2021 nel mese di Settembre.

Erano presenti il sindaco Alfonso Golia, il Consigliere Regionale On. Salvatore Aversano ed il Consigliere comunale Roberto Romano esponente del M5S.

A dare inizio al dibattito politico è stato Roberto Romano, il quale ha spiegato che nei primi 15 giorni di Settembre l’amministrazione comunale sarà in grado di approvare una Delibera di Giunta per dare il “via” a 10 progetti sul suolo comunale, che vedranno 150 percettori del Reddito di Cittadinanza entrare nel mondo del lavoro.

Il primo cittadino Alfonso GOLIA, dopo aver portato il saluto dell’Amministrazione Comunale, sin da subito ha reso un plauso al M5S per il profuso impegno che sta dando alla cittadinanza, il quale “governa – dice Golia – la città di Aversa, grazie ad un programma condiviso ed attuabile”.

Il sindaco ha sottolineato ai presenti che l’amministrazione ha due importanti obiettivi: la risanazione delle casse dell’ente comunale, la quale ha un disavanzo di 26 Milioni di euro da risanare in 15 anni. Golia ha poi aggiunto che sono pronte “Cartelle” di riscossione dei tributi per l’acqua potabile, della TARI 2015-16, insomma un segnale di equità nel pagamento dei tributi da parte di tutti i cittadini, ma non solo, tutti i servizi che l’amministrazione comunale deve offrire al cittadino, ad esempio: sicurezza stradale, manutenzione delle strade, etc. proviene soprattutto dall’introito erariale.

Golia ha inoltre evidenziato: “3 sono gli assi” sui quali battere : la devoluzione di mutui sulla sicurezza delle scuole e sugli edifici comunali pari a 500 Mila euro, 2 Milioni e 500 mila euro per la sicurezza stradale con il rifacimento del manto stradale, 400 Mila euro per la realizzazione del BiciPlan pari a 26 Km di piste ciclabili, in collaborazione con il dipartimento di Ingegneria dell’Università Luigi Vanvitelli di Aversa, dove abbiamo avuto finanziato un primo lotto funzionale di 180.000 euro, il quale partirà subito dopo l’approvazione del bilancio. Sottolinea l’importanza, per Aversa, che sia una città più “Green” al passo con tutte le altre città europee, dove essere “Green” è il loro punto di forza, e sarà anche il nostro con punti di interscambio per le Bike-Sharing e Monopattini elettrici.

Altro asse, è la riqualificazione e l’abbellimento di alcune piazze del centro storico partendo da Piazza Marconi, la quale diventerà il “Salotto Buono” della città, con un investimento da 1 Milione e 700 mila euro, opera, dice il sindaco, “è quella che ne vado più fiero”.

Abbiamo avuto, dice il sindaco, un finanziamento di 30.000 euro chiamato “Scuole Sicure”, per l’installazione di 8 telecamere dinanzi a determinate scuole individuate dalle forze di Polizia, per il contrasto e la prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti fra i giovanissimi.

Per la sicurezza in città ci saranno, entro il 2022, l’installazione di 200 telecamere che fungeranno anche da “leggi-targa” oltre alle 60 telecamere già presenti in città, e tutte interconnesse tra loro le quali saranno a disposizione degli organi di Polizia e Carabinieri.

Il sindaco lancia una “stoccata” a chi spinge per la realizzazione di nuove costruzioni: “ad Aversa non si faranno nuove costruzioni”, in quanto abbiamo una carenza di aree standard pari a 607.000mq. noi come amministrazione dobbiamo rispettare quel che è il parametro di legge e rientrare velocemente nel range previsto.

Aversa punta anche allo sviluppo e la riqualificazione di tutta l’area nord, e lo sta facendo con la sinergia tra le 2 facoltà presenti in città con un Master Plan di radicamento, che vedrà sorgere in quelle zone l’aulario è foresteria di entrambi i dipartimenti, con una grande “foresta urbana” con al centro un BioLago. Ci sarà per questa zona della città uno sviluppo culturale che di microeconomia. Basti pensare, dice il sindaco, che nel 2026 vedrà realizzato questo Master Plan, con la riqualificazione di Piazza Giovanni XXIII°, l’abbattimento delle “2 Vele” di Via del Popolo, con successiva ricostruzione mantenendo alti standard qualitativi, e dell’archivio del Tribunale di Napoli Nord, grazie anche ad un finanziamento 10 milioni e 700 mila euro dell’ Ateneo, più 7 Milioni e 400 mila il finanziamento che ha ottenuto il Comune di Aversa insieme all’Acer (Agenzia Campana per l’Edilizia Residenziale).

Golia sottolinea l’importanza del verde urbano, con un investimento da 100.000 euro, oltre ai 40.000 mila già stanziati, è fondamentale per Aversa avere una città circondata dai parchi pubblici, ma è di vitale importanza esternalizzare la manutenzione e le adozioni ad associazioni, cittadini, ai privati, in quanto il Comune ha poche risorse da impiegare nella gestione e manutenzione degli stessi. Confermo la figura dell’agronomo, in quanto la scienza del verde è una scienza esatta!!!

Anche Aversa entra nel CIS (Contratto Integrato di Sviluppo), come gli altri 60 comuni del casertano, con un progetto da 200 Milioni di euro, di cui 90 Milioni servono per il dissesto idrogeologico.

Il piano di assunzioni per l’amministrazione Golia è uno dei tasselli fondamentali, hanno fatto partire delle procedure concorsuali per 6 categorie a tempo indeterminato, 2 Dirigenziali e 4 categorie D per l’ufficio tecnico. Per il 2021 si prevedono 8 categorie C e 4 categorie D.

Anche l’On. Salvatore Aversano sottolinea l’importanza strategica della città di Aversa, e lo fa annunciando che la TAV si fermerà ad Aversa, con una coppia di treni giornalieri, ma la tendenza è portare 2 coppie di treni giornalieri verso Roma. L’On. Aversano ha focalizzato l’importanza dei fondi del Recovery Found che verranno indirizzati attraverso progetti e ha garantito, un suo diretto impegno, affinché tali misure potranno essere di sollievo per la città di Aversa e di tutto l’agro aversano.

La riunione è terminata con una dichiarazione molto apprezzata del sindaco: “vediamoci più spesso, il confronto con voi mi ha arricchito molto”.

Un ringraziamento particolare è stato indirizzato all’On. Giuseppe Buompane, membro della Commissione Parlamentare al Bilancio per l’interessamento di un finanziamento attraverso il Sostegno bis che ha portato ad Aversa la somma di euro 1.193.000, per alleviare le casse comunali.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*