ECONOMIA, POLITICA

Indennità COVID nel Decreto Sostegni Bis

“Semaforo verde” per l’INPS per l’invio delle domande per indennità COVID-19. Il tutto pubblicato sulla circolare n° 90 dell’INPS. Chi beneficerà? 

Beneficiano: i lavoratori stagionali e somministrati dei settori del turismo e degli stabilimenti termali; gli stagionali e somministrati appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali; i lavoratori intermittenti, autonomi occasionali, incaricati di vendita a domicilio e subordinati a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali. E ancora: i lavoratori dello spettacolo, gli operai agricoli a tempo determinato, i pescatori autonomi.

L’indennità è stimata sul 1600 euro, ci sarà una parametrizzazione in base a questo tabellario, (esempio): 800 euro agli agricoli e 950 euro ai pescatori, a seconda dei casi. 

Per i lavoratori che avessero già beneficiato dell’indennità prevista dal Decreto Sostegni (decreto legge 41/2021) non dovranno fare nulla, in quanto stanno ricevendo il pagamento senza dover presentare una nuova domanda. 

I lavoratori, che, non hanno beneficiato dell’indennità del Decreto Sostegni, possono presentare la domanda per il riconoscimento.

Il termine di presentazione delle domande di tutte queste prestazioni, su concorde parere ministeriale, è stato fissato al 30 settembre 2021.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*