CULTURA

È AGNESE PINI LA VINCITRICE DEL “MATILDE SERAO 2021”, LA CERIMONIA MERCOLEDÌ PROSSIMO A CARINOLA

Il premio “Matilde Serao 2021” alla giornalista Agnese Pini, direttore del quotidiano La Nazione. La cerimonia, mercoledì prossimo, 21 Luglio, alle ore 18.30 a Carinola. Teatro della manifestazione, la piazza del Vescovado. Il premio è stato istituito nel 2001, con apposito atto deliberativo del Consiglio Comunale di Carinola. La scelta di Agnese Pini, si è concretizzata a conclusione di un attento lavoro di selezione, portato a compimento dai rappresentanti dell’ Associazione Culturale Matilde Serao. La Giuria è presieduta, per tradizione, dal direttore de Il Mattino, la cui gerenza porta la firma di Federico Monga, nella foto a lato, in basso ndr. Al direttore del nostro quotidiano, è affidata l’intervista alla vincitrice del prestigioso ed ambito riconoscimento. Il premio, che ricorda Matilde Serao, una tra le figure più rappresentative della cultura e del giornalismo, si propone di diffondere il pensiero e la produzione editoriale della fondatrice del più autorevole quotidiano del mezzogiorno. Per altro, della Serao, si dispone, anche, l’interessante esperienza lavorativa, quale telegrafista, nelle Poste Italiane. Per questo motivo, oltre a Il Mattino, anche Poste Italiane Spa partecipa all’evento, con la presenza di Giuseppe Lasco, Condirettore Generale dell’azienda, nonché cittadino emerito di Carinola. Ricco ed articolato è il programma della manifestazione, durante la quale sono previsti i saluti del Commissario Straordinario al comune di Carinola, Stella Fracassi e del Prefetto di Caserta Raffaele Ruberto. La manifestazione sarà condotta e coordinata dalla collega in giornalismo Lidia Luberto, mentre l’introduzione è affidata al presidente dell’associazione “Matilde Serao”, Antonio Corribolo. Agnese Pini è giornalista professionista, trentasei anni, dall’agosto del 2019 è direttore del quotidiano “La Nazione”, ovvero, prima donna alla guida del giornale fiorentino fondato 160 anni fa da Bettino Ricasoli. Giovanissima, la Pini, inizia a collaborare con la redazione di Carrara de La Nazione e frequenta il master in giornalismo presso la Scuola ‘Walter Tobagi” dell’Università Statale di Milano, dove supera gli esami per l’iscrizione all’albo dei professionisti. Le intense esperienze in varie redazioni, le consentono di lavorare anche per la cronaca nera e la giudiziaria, per cui scrive articoli per Il Giorno di Milano e l’agenzia Ansa. A giugno del 2016 è redattrice de La Nazione nella sede di Siena, poi il meritato trasferimento a Firenze, dove ricopre dapprima il ruolo dico vice capocronista e poi vicedirettrice del quotidiano. Fonte: Foglie “Di Lauro” 

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*