CRONACA

Controlli dei carabinieri in tutta la provincia di Napoli. 60 arresti in 5 giorni, nella rete anche un 30enne di Maddaloni

Controlli e perquisizioni nel Napoletano per i militari dell’Arma, sia in strada che in diversi appartamenti.

L’attività si è concentrata nelle abitazioni di 51 pregiudicati residenti tra Miano e Piscinola, sottoposti agli arresti domiciliari.

I Carabinieri di Afragola, tra l’altro, hanno tratto in arresto un 30enne originario di Maddaloni che era sottoposto alla detenzione domiciliare e che risiedeva ad Afragola, per detenzione illegale di armi da guerra e munizionamento. 

Un vero è proprio arsenale da guerra quello che si sono ritrovati davanti i Carabinieri nella perquisizione domiciliare del 30enne di Maddaloni :1 pistola mitragliatrice marca IMI modello UZI, 1 pistola marca Bruni modello 92 calibro 9, 11 proiettili GFL 9 x 21 e 6 proiettili GFL 9 mm Luger, 1 caricatore con all’interno 3 proiettili calibro 9 Luger e 4 cartucce Clever calibro 12 Mirage. Le armi sequestrate saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o in delitti. L’arrestato è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*