ATTUALITA'

REITHERA, CONFORTANTI I DATI SCIENTIFICI DEL VACCINO

Uno studio della biotech di Castel Romano dimostra che il Vaccino ReiThera ha una risposta degli anticorpi al 93% dopo prima dose, alla seconda somministrazione del 99%.

 Infatti è scientificamente provato che a 3 settimane dalla prima inoculazione del Vaccino, gli anticorpi rispondono al 93% contro la molecola Spike, raggiungendo il 99% alla seconda dose, azzerando o quasi tutti i fattori di rischio avversi.

A 36 giorni dalla prima inoculazione il livello degli anticorpi che legano la proteina Spike è comparabile con pazienti convalescenti dall’infezione COVID-19.

Insomma, il vaccino è ben tollerato alla prima somministrazione e ancor di più alla seconda. Gli eventi avversi, sono lievi dolori muscolari, e leggero affaticamento, non sono stati registrati eventi virulenti.

I comitati Data Safety Monitoring Board e lo Steering Committee, si sono espressi favorevolmente sui dati analizzati e hanno raccomandato la prosecuzione dello sviluppo clinico del vaccino GRAd-COV2.

Sono stati 917 i volontari che si sono sottoposti a questo studio in 24 centri presenti tutto il territorio italiano, il 25% dei volontari ha un’età compresa tra i 25 e i 65 anni.

Sulla Fase 3 Reithera continua, come prima e più di prima, con determinazione ed impegno a credere nel progetto” scrive l’azienda in una nota.,

“La decisione della Corte non avrà alcun impatto sul regolare proseguimento e svolgimento della fase II del vaccino ReiThera. Per lo svolgimento della fase III, in mancanza di intervento da parte del governo, Reithera cercherà fonti di finanziamento alternativi. 

Il pronunciamento della Corte dei Conti non riguarda la bontà del progetto o del vaccino ma aspetti tecnico-giuridici legati al contratto di finanziamento”. 

Lo scrive l’azienda ai centri che hanno preso parte finora alla sperimentazione dell’immunizzante sottolineando che “Reithera continua, come prima e più di prima, con determinazione ed impegno a credere nel progetto”.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*