COMUNICATI STAMPA, POLITICA

S. MARIA C.V. ELEZIONI PROVINCIALI, IL MOVIMENTO 5 STELLE, IN COERENZA, NON APPOGGERA’ IL SINDACO MIRRA

In vista delle prossime elezioni provinciali gli attivisti e i candidati del Movimento 5 Stelle di Santa Maria Capua Vetere esprimono con nettezza la propria posizione di ferma opposizione alla Linea politica provinciale. Non condividiamo -riferiscono gli attivisti e i candidati- la scelta di appoggiare Mirra, non dimentichiamo gli insulti della campagna elettorale appena conclusa. La coerenza per noi è un valore che custodiamo in modo prezioso.

Una virtù che in un periodo pieno di incertezze in cui siamo quotidianamente messi alla prova dalla pandemia, dalla crisi economica e dai roghi tossici, noi del attivisti e candidati del Movimento 5 Stelle di Santa Maria Capua Vetere non smarriremo mai la nostra via maestra e vale a dire la coerenza.

La coerenza che ci ha fatto scendere in campo alle scorse amministrative con un progetto di rilancio per la nostra città, frutto di una fervente attività sul territorio e di una dura opposizione durata diversi anni.

La coerenza con la quale abbiamo tante volte criticato aspramente la vecchia amministrazione, oggi, è proprio quella che non ci consente di sostenere la candidatura del sindaco della nostra Città alla guida della Provincia di Caserta, neppure turandoci il naso.

Per motivi campanilistici dovremmo essere fieri che un nostro concittadino ci rappresenti alla guida della provincia tuttavia riteniamo che chi, negli ultimi 5 anni, non è riuscito a risolvere i problemi della nostra città, difficilmente potrà farsi carico dei problemi di tutta la provincia. Soprattutto considerando che stiamo parlando di un politico che ricopre già altre cariche di rilievo come la Presidenza dell’Unione di Comuni Terra di Lavoro e la Presidenza del Consiglio d’Ambito dell’ATO Rifiuti di Caserta.

La Città del Foro ha bisogno di un Sindaco a tempo pieno che sappia dedicarsi anima e corpo alla risoluzione dei suoi problemi e che sappia, soprattutto, rilanciarne le ambizioni economiche, culturali e turistiche che affondano le radici nel suo passato di capitale di Terra di Lavoro e di Capua Vetere, una città potente, dalla storia trimillenaria.

Capiamo bene che all’interno del Movimento c’è chi spinge a replicare nella nostra provincia l’alleanza nazionale rispettiamo il loro punto di vista ma non possiamo condividerlo, non sarebbe giusto nei nostri confronti e soprattutto non sarebbe giusto nei confronti degli elettori che hanno dato fiducia al nostro progetto.

Ma ora non vogliamo disperdere energie in questioni che ci allontanano dai problemi della nostra città e per questo stiamo lavorando al fianco dei nostri portavoce e a supporto dei nostri consiglieri comunali che già in questi giorni stanno preparando una mole notevole di proposte, mozioni e interrogazioni per fare rinascere la nostra città collaborando con questa amministrazione in modo costruttivo, leale ma senza fare sconti.

CONDIVIDI

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*