COMUNICATI STAMPA, POLITICA

DECORO URBANO, “UNITI PER BAIA E LATINA” INTERROGA IL SINDACO SULLO STATO DI ABBANDONO E DEGRADO DEL PARCHEGGIO IN LOCALITÀ “CONDRA” E DEL CENTRO POLISPORTIVO “ANTONIO CHIERCHIELLO”

Leardi e Friello: Da anni non vengono effettuati interventi di manutenzione e pulizia del centro cittadino e delle infrastrutture comunali, senza parlare della carenza idrica di questi mesi estivi.

Interrogazione scritta al sindaco Giuseppe Di Cerbo sullo stato di abbandono e trascuratezza in cui versa il territorio comunale. A presentarla, nei giorni scorsi, il gruppo consiliare di Uniti per Baia e Latina che ha posto in rilievo alcuni aspetti fondamentali del decoro urbano della piccola comunità della media valle del Volturno. I consiglieri Massimo Leardi e Vincenzo Friello hanno ricordato che, con la realizzazione del primo e secondo lotto dei lavori per il recupero e risanamento del centro storico e delle area degradate, tra il 2010 al 2016, quando sindaco era Michele Santoro, fu realizzato il parcheggio in località “Condra”, nella frazione Latina, e fu recuperata la funzionalità del centro polisportivo comunale “Antonio Chierchiello”.


“Il parcheggio alla frazione Latina è stato realizzato a pochi metri dal Torrente “Rave” ed attualmente si trova in assoluto stato di abbandono con presenza di ratti e serpi, soprattutto in questo periodo estivo.
Il Centro Polisportivo recuperato all’attività sportiva nell’anno 2017/2018 allo stato risulta impraticabile in quanto è in assoluto stato di abbandono e trascuratezza, tanto che nei giorni scorsi sono state rinvenute carcasse di animali morti tra le erbacce”, dichiarano i rappresentanti della minoranza.
Alla luce di tanto, i consiglieri Leardi e Friello hanno inviato una interrogazione con risposta orale al primo cittadino in cui chiedono di conoscere “i motivi per i quali, dopo circa sei anni, ancora non si è provveduto alla pulizia e manutenzione dello spazio tra il parcheggio, alla località Condra, ed il Torrente Rave; i motivi per i quali si lascia il Centro Polisportivo “Antonio Chierchiello” in uno stato di assoluto abbandono, e, infine, quali provvedimenti si intendono adottare al riguardo”.
“I problemi del decoro e della cura urbana non sono certamente solo quelli posti all’attenzione dell’Amministrazione comunale con la nostra ultima interrogazione, ma certamente ce ne sono tanti altri non meno importanti di quelli presi in esame, come ad esempio il grave e persistente problema della carenza idrica che, sebbene fosse stato oggetto di due campagne elettorali, dopo sei anni tutto tace; la presenza di escrementi di cani lungo le strade comunali, pulizia che per contratto di appalto dovrebbe provvedere la società Giemme Ambiente, aggiudicataria della gara di appalto per la raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ma che purtroppo negli ultimi cinque anni non ha mai provveduto a tale servizio, anche se pagato profumatamente dai cittadini di Baia e Latina senza che l’amministrazione comunale si sia mai posto il problema del non rispetto degli impegni contrattuali”, concludono i consiglieri Leardi e Friello di Uniti per Baia e Latina.

CONDIVIDI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*